home
biografia
bibliografia
photogallery
messaggio di
Branko
  • Branko

    nasce a Capodistria, sotto il segno dello Scorpione. Dopo il diploma magistrale si trasferisce a Roma, dove frequenta i corsi di Regia all'Accademia "Silvio D'Amico".

    Debutta nell'arte come assistente del regista Sandro Sequi, nella compagnia di Lilla Brignone - Gianni Santuccio - Achille Millo, un tris d'assi del teatro italiano. Sempre con Sequi, lavora a Vicenza nella compagnia Ileana Ghione - Giuseppe Pambieri, partecipa al Festival di Spoleto e alla realizzazione della "Bella Elena", a Reggio Emilia.

    Nel 1970, la ditta Garinei e Giovannini lo scrittura come assistente di Enrico Maria Salerno, e come attore, nel grande successo "Giochi da ragazzi", coprotagonista Paolo Stoppa che poi ritrova nella prestigiosa Compagnia Albani - De Lullo - Falk - Morelli - Stoppa - Valli. Storico successo di Rosella Falk, "La Bugiarda", di Diego Fabbri.

    Un altro splendido lavoro con il regista Salerno, "Alfa Beta", con Valeria Valeri e l'indimenticabile Alberto Lupo, diventato suo grande amico già nella precedente esperienza in

  • "Chi ha paura di Virginia Woolf"?, protagonista Lilla Brignone, regista Franco Enriquez, che poi lo volle con se in due spettacoli lirici: "Giovanna D'Arco" a Genova, protagonista "Valeria Morconi" e "Vespri Siciliani" di Verdi, diretti da Riccardo Muti, Maggio musicale fiorentino. Qui lavora anche con Ugo Gregoretti, che poi seguirà al San Carlo di Napoli, per "Un ballo in maschera", di Verdi.

    Tante esperienze artistiche accanto ai grandi attori delle scene italiane, si concludono nel momento in cui ritorna a Capodistria (per motivi familiari), dove comincia la sua esperienza radiofonica e diventa popolare con la trasmissione "Musica per voi". Con la rubrica "Dettagli", lettere confidenziali degli ascoltatori di Radio Capodistria, inizia anche la passione per gli astri....

    Nel 1982 ritornato a Roma, comincia una nuova carriera a Radio Dimensione Suono, diretta da Edoardo Montefusco, che sarebbe divenuto nel corso degli anni una delle prime radio private, dove ancora presenta il suo "Branko e le stelle", un vero record! Numerose apparizioni televisive, con debutto a Odeon TV nel 1990, Tele Montecarlo con Loretta Goggi,

  • Uno Mattina (Rai1), Buona domenica e Maurizio Costanzo Show (Canale 5), fino al recente "Prova del Cuoco".

    Da anni cura la rubrica astrologica sul settimanale "Chi" e il quotidiano di Roma, "Il Messaggero". Presso l'Editore Mondadori, ogni anno esce il "Calendario Astrologico di Branko", ereditato dalla grande Lucia Alberti.

    Oggi, un nuovo debutto con Branko e le Stelle

 
  © 2019 - Site Info - Privacy - Copyright
Attiva
info e costi